16 dicembre Seminario su Contratti e Ricostruzioni degli insegnanti di religione cattolica

Cisl Scuola Piemonte in collaborazione con IRSEF IRFED,organizza il prossimo 16 dicembre, un seminario sui contratti e le ricostruzione degli insegnanti di religione cattolica. ATTENZIONE! VISTA L’ELEVATA PARTECIPAZIONE è STATA SPOSTATA LA SEDE!   L’incontro si terrà presso L’aula magna del  Liceo Regina Margherita, via Valperga Caluso 12 – Torino dalle ore 14.30 alle 17.30 Per partecipare, occorre iscriversi tramite apposito form     

Obiettivo stabilità del lavoro, vale anche per chi insegna religione

Vale per i docenti di religione quello che stiamo rivendicando in generale per tutti gli insegnanti: dare stabilità al lavoro, come diritto delle persone, che non è giusto mantenere a lungo in uno stato di precarietà, e come condizione che favorisce la miglior funzionalità del servizio. La legge parla chiaro, i posti attivati per l’insegnamento della religione cattolica devono essere coperti al 70% con personale di ruolo. A tal fine vanno banditi i concorsi, che invece non si fanno dal 2004. Da qui una situazione nella quale il personale...

Contrattazione Integrativa: partecipa solo chi ha firmato il CCNL

Respinto il ricorso dello Snals. Con il Decreto n. 70407 del 17.7.2018, depositato presso il Tribunale di Roma, il Giudice del Lavoro ha rigettato il ricorso ex art. 700 c.p.c.  proposto dallo SNALS al fine di ottenere il riconoscimento del proprio diritto a partecipare alla contrattazione integrativa a livello nazionale, regionale e nelle istituzioni scolastiche. Il Tribunale ha accolto le  tesi difensive proposte, fra gli altri, dagli Uffici legali nazionali di Flc CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola,  affermando che quanto contenuto nelle norme contrattuali è conforme alle disposizioni...

Firmato il nuovo contratto del comparto dell’istruzione e della ricerca

Firmato all’ARAN oggi, 9 febbraio, il primo contratto nazionale di lavoro del nuovo comparto Istruzione e Ricerca. Un milione e duecentomila tra docenti, personale ata, ricercatori, tecnologi, tecnici, amministrativi hanno finalmente riconquistato uno strumento forte di tutela delle proprie condizioni di lavoro, dopo anni di blocco delle retribuzioni e di riduzione degli spazi di partecipazione e di contrattazione. Gli aumenti salariali sono in linea con quanto stabilito dalle confederazioni con l’accordo del 30 novembre 2016 e vanno, per la scuola, da un minimo di 80,40 a un massimo di 110,70 euro;...

Scuola non statale: firmato il CCNL ANINSEI

E’ stato definitivamente firmato in data 26 gennaio 2016 il CCNL delle scuole non statali facenti capo all’ANINSEI per il triennio 2015/2018. Diventa così pienamente operativa l’ipotesi di accordo già sottoscritta nel luglio scorso. Insieme alla Cisl Scuola hanno firmato l’accordo anche tutte le altre organizzazioni sindacali. Valutiamo molto positivamente la conclusione di un percorso negoziale che assicura ai lavoratori interessati (oltre 60.000) una rivalutazione salariale pari, a regime, a circa il 6,7%, mantenendo sostanzialmente invariata la parte normativa, salvo l’adeguamento alle novità di tipo legislativo nel frattempo intervenute....

“Noi e la buona scuola”, presentato in conferenza stampa il dossier della Cisl sulle linee guida del governo

Fare della proposta del governo un punto di partenza per interventi che diano solidità al sistema, sfruttando le “aperture” su storici obiettivi del sindacato (organico funzionale, contrasto alla precarietà) e correggendo alcuni evidenti errori che le linee guida contengono. Questo il messaggio lanciato dalla CISL in una conferenza stampa di Raffaele Bonanni e Francesco Scrima, con cui si è voluto evidenziare il diretto impegno della confederazione, oltre che della categoria, sul versante di una forte valorizzazione della scuola e delle professionalità che vi operano. Il materiale presentato è scaricabile...