Comunicato Unitario DDL Pittoni per concorso IdR

in Concorsi e Bandi

Da alcuni giorni tramite i costanti contatti tenuti dalla segreteria nazionale CISL Scuola e ultimamente anche da indiscrezioni giornalistiche, è giunta la conferma della possibile imminente presentazione presso la VII Commissione del Senato, ad opera del Sen. Mario Pittoni che ne funge da coordinatore, del disegno di legge sul reclutamento degli IdR che vorrebbe dare risposta alle richieste presentate unitariamente dalle nostre OO.SS. in occasione dell’incontro sulla materia tenutosi lo scorso 18 settembre presso il MIUR, a seguito del quale era stata inviata la lettera di sollecito al Capo Gabinetto del ministero affinché i nodi della questione fossero affrontati con urgenza per raggiungere la stabilizzazione più ampia possibile anche del personale insegnante di religione in coerenza con le analoghe iniziative adottate per altri insegnamenti sulla scorta del recente Decreto “Dignità”.

Da quanto si apprende, tre sarebbero gli elementi di fondo del testo ancora in corso di elaborazione:

  1. Immissione in ruolo per scorrimento delle graduatorie di merito del vecchio concorso del 2004 fino al loro esaurimento
  2. Modifica della Legge 186/2003 (art.5 comma 1) con introduzione di una procedura concorsuale riservata relativa al 50% dei posti vacanti, per quanti siano in possesso del requisito di un triennio di insegnamento di IRC anche non continuativo nell’ultimo decennio purché svolto col titolo richiesto e ovviamente l’idoneità diocesana
  3. Indizione di concorsi ordinari regionali per l’immissione in ruolo sul restante 50% dei posti (ai quali sarebbero da aggiungere anche i posti non coperti dal punto 1) ad accesso non riservato consistente in una prova orale di natura didattico-metodologica (art. 3, comma 5 Legge 186) cui sarebbero attribuibili 30 dei 100 punti totali, mentre i restanti 70 punti sarebbero suddivisi in 50 per il servizio e 20 per i titoli, compreso l’eventuale superamento del vecchio concorso.

All’approvazione del ddl, il cui iter richiederà i normali passaggi parlamentari, dovrà seguire l’apposito decreto del MIUR di pubblicazione dei bandi relativi ai punti 2 e 3 per l’indizione dei concorsi.

La CISL Scuola insieme alle altre OO.SS. ha chiesto, con la lettera unitaria di cui al link sottostante, l’inserimento nel disegno di legge di alcune modifiche ritenute determinanti per un reale e pieno raggiungimento dell’obiettivo condiviso della stabilizzazione del personale docente di religione cattolica.

Siamo impegnati a tenervi informati degli sviluppi successivi.

 

Scarica il comunicato: Comunicato-Unitario-ddl-Pittoni