Aggiornare l’indirizzo e-mail per continuare a ricevere la nostra newsletter

Recentemente sono state introdotte importanti modifiche nella gestione delle caselle istituzionali di posta elettronica di cui fruisce il personale della scuola statale.

Tali modifiche vedono la sostituzione dell’originario dominio “@istruzione.it” con uno nuovo così configurato: “@posta.istruzione.it”
Non si tratta di una modifica applicabile in automatico ai vecchi indirizzi, semplicemente cambiandone l’indicazione del dominio: in fase di aggiornamento, infatti, tutti gli utenti hanno dovuto reimpostare ex novo e integralmente il proprio indirizzo, potendo anche variare il proprio account (cioè la parte che precede il carattere @).

In altre parole, a partire da un precedente indirizzo (ad es. luisa.rossi@istruzione.it) non è detto che il nuovo sia necessariamente diventato luisa.rossi@posta.istruzione.it, in quanto l’utente avrebbe anche potuto scegliere, in fase di passaggio al nuovo sistema, una diversa denominazione.
Non è prevista una deviazione automatica al nuovo indirizzo qualora un messaggio di posta elettronica venga spedito utilizzando quello in uso precedentemente: ciò comporta la necessità di comunicare l’avvenuta modifica del proprio recapito a tutti i mittenti dai quali si desidera continuare a ricevere comunicazioni.

Il caso riguarda anche la nostra newsletter , per tutti gli utenti che si sono registrati a suo tempo con l’indirizzo @istruzione.it.

Qualora desideriate continuare a ricevere le newsletter, è perciò necessario ripetere la procedura di iscrizione alla mailing list (al fondo della homepage di questo sito), indicando il nuovo indirizzo mail.

Si tratta di un’operazione alla quale, anche in virtù del Regolamento Privacy GDPR 679/2016, il nostro ufficio non può in alcun modo provvedere autonomamente.

Cogliamo l’occasione per ricordare che la stessa procedura dev’essere seguita ogni qual volta vi siano variazioni di indirizzo: l’inserimento nella mailing list, così come ogni modifica, dev’essere fatta dall’interessato col sistema del cosiddetto double opt-in (iscrizione che si completa solo dopo la conferma data in risposta a un messaggio inviato dal sistema) il più sicuro per garantire che l’indirizzo inserito sia valido e di effettiva proprietà dell’utente.

Print Friendly, PDF & Email