Concorsi ordinari docenti previsti dal PNRR per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado

Presentati ai sindacati, nel corso di un incontro di informativa svoltosi oggi, 15 novembre, al Ministero dell’Istruzione e del merito, i bandi dei primi concorsi a posti di insegnante indetti in attuazione di quanto previsto dal PNRR.
I concorsi riguardano tutti gli ordini e gradi di scuola, per complessivi 30.216 posti, di cui 21.101 comuni e 9.115 di sostegno.
In dettaglio, i posti messi a concorso sono 1.315 nella scuola dell’infanzia (di cui 608 di sostegno), 8.326 nella scuola primaria (di cui 5.463 di sostegno), 7.646 nella secondaria di I grado (di cui 2.480 di sostegno) e 12.929 nella secondaria di II grado (di cui 564 su sostegno).
Analizzando i dati forniti dall'Amministrazione, si evidenzia che la maggiore disponibilità di posti si riscontra nelle regioni del nord, con percentuali particolarmente elevate per il sostegno (addirittura oltre l’85% per secondaria di I grado e primaria).
Il Ministero nel corso dell'informativa ha comunicato di aver chiesto al MEF una ulteriore integrazione dell'autorizzazione a bandire per 14.438 posti.
Potranno partecipare al concorso gli abilitati, i docenti che hanno acquisito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022 e i docenti che hanno prestato servizio per almeno un triennio nelle scuole statali negli ultimi 5 anni con un anno di servizio specifico.
Le prove consisteranno in uno scritto computer based (50 quesiti a risposta multipla) e in un orale comprensivo di un test specifico, sottoforma di una lezione simulata.
Le iscrizioni alle prove concorsuali avverranno presumibilmente a partire dall'ultima decade di novembre e sarà previsto un contributo di 10 euro per i costi della procedura.
Gli interessati potranno partecipare, sulla base dei titoli posseduti, ad una prova per grado di istruzione e, se specializzati, anche su sostegno, all'interno di un'unica Regione.
In allegato le tabelle predisposte dall’Ufficio Sindacale CISL Scuola che riportano in dettaglio la ripartizione delle disponibilità per regione, grado di scuola e tipologia di posto.

Posti

29 Novembre 2023

Sono stati pubblicati, in data odierna, dal Ministero dell’istruzione e del merito i due decreti (con allegati i programmi e le tabelle di valutazione), registrati dalla Corte dei Conti, che regolano i concorsi previsti dal PNRR e sulla base del quale sarà presto emanato il relativo bando concernente:

  • il concorso ordinario su posti di docente di scuola secondaria di primo e secondo grado, sia posto comune che sostegno (DM 205 del 26.10.2023);
  • Il concorso ordinario su posti di docente di scuola dell’infanzia e primaria, sia posto comune che sostegno (DM 206 del 26.10.2023).

Decreti e allegati disponibili qui.

11 Dicembre 2023

Attiva sulla piattaforma InPA la procedura di candidatura per il Concorso per titoli ed esami per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e di secondo grado su posto comune e di sostegno, ai sensi dell’articolo 3, comma 7, del Decreto ministeriale 26 ottobre 2023, n. 205

Per accedere al portale clicca qui

Per la partecipazione alla procedura concorsuale è dovuto, ai sensi dell’articolo 1, comma 111 della legge 13 luglio 2015, n. 107, il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro dieci (10/00) per ogni classe di concorso/tipologia di posto per la quale si presenta l’istanza. Il pagamento deve essere effettuato sulla base del bollettino emesso dal sistema “Pago In Rete”. Una volta compilata la domanda e prima del suo invio, il candidato potrà produrre il bollettino tramite il link che sarà reso disponibile all’interno dell’istanza di presentazione domanda. La causale e l’importo del bollettino saranno precompilati sulla base delle classi di concorso o delle tipologie di posto richieste nell’istanza; sarà onere del candidato verificarne la correttezza prima di procedere al pagamento. L’avvenuto pagamento deve essere dichiarato nell’istanza, cui va allegata – a pena di esclusione – la ricevuta di pagamento.

Scadenza domande: 9 gennaio 2024

Pagina MIM

 

 11 Dicembre 2023

Attiva sulla piattaforma InPA la procedura di candidatura per il Concorso per titoli ed esami per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno, ai sensi del Decreto ministeriale 26 ottobre 2023, n. 206

Per accedere al portale clicca qui

Per la partecipazione alla procedura concorsuale è dovuto, ai sensi dell’articolo 1, comma 111 della legge 13 luglio 2015, n. 107, il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro dieci (10/00) per ogni classe di concorso/tipologia di posto per la quale si presenta l’istanza. Il pagamento deve essere effettuato sulla base del bollettino emesso dal sistema “Pago In Rete”. Una volta compilata la domanda e prima del suo invio, il candidato potrà produrre il bollettino tramite il link che sarà reso disponibile all’interno dell’istanza di presentazione domanda. La causale e l’importo del bollettino saranno precompilati sulla base delle classi di concorso o delle tipologie di posto richieste nell’istanza; sarà onere del candidato verificarne la correttezza prima di procedere al pagamento. L’avvenuto pagamento deve essere dichiarato nell’istanza, cui va allegata – a pena di esclusione – la ricevuta di pagamento.

Scadenza domande: 9 gennaio 2024

Pagina MIM

26 dicembre 2023

DPCM che autorizza 14.438 posti aggiuntivi

Pubblicato il DPCM che autorizza ulteriori 14.438 posti tra posti comuni e di sostegno ( 7.965 posti su posto comune e 6.473 posti di sostegno) rimasti liberi dopo le procedure assunzionali per l'anno scolastico 2023/24 e che vanno ad aggiungersi ai 30.216 posti già banditi. Il Ministero garantirà una giusta ripartizione di questi posti per classe di concorso e regione. L’integrazione riguarderà solo le classi di concorso già bandite con i DDG n. 2575 e 2576 del 6 dicembre 2023, per classi di concorso presenti con almeno 3 posti a bando.

 

17 gennaio 2024

Confermato, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 10 gennaio 2024 del DPCM 15 dicembre 2023, l'incremento dei posti destinati ai concorsi per l'accesso all'insegnamento nelle scuole di ogni ordine e grado. L'incremento, annunciato giorni fa dal Ministero, è di 14.438 posti (di cui 7.965 di tipo comune e 6.473 di sostegno), che si aggiungono ai 30.216 già a disposizione al momento dei bandi e per i quali era già stata decisa la ripartizione per regione e tipologia di scuola.
Con due distinti decreti, rispettivamente per la scuola dell'infanzia e primaria (n. 77 del 17.1.2024) e per la scuola secondaria di I e II grado (n. 78 del 17.1.2024), il Direttore Generale per il personale ha diffuso le tabelle con la distribuzione per regione, tipologia e classe di concorso dei 14.138 posti aggiuntivi.

Ripartizione

19 gennaio 2024 

Con due distinti decreti a firma del Direttore Generale per il personale scolastico, riguardanti rispettivamente i concorsi per la scuola dell’infanzia e primaria e quelli per la secondaria di I e II grado, il Ministero dell’Istruzione e del merito ha disposto ulteriori aggregazioni di regioni diverse per le quali vengono individuati gli Uffici scolastici regionali responsabili delle singole procedure concorsuali.
Le aggregazioni sono dettagliatamente riportate negli allegati, che costituiscono parte integrante dei decreti e sostituiscono integralmente quelli allegati ai bandi di concorso emessi con decreti del Direttore generale per il personale scolastico il 6 dicembre 2023 (n. 2575 per la secondaria e n. 2576 per primaria e infanzia).

Decreti