Articoli

NEWSLETTER N. 18 DLE 19 LUGLIO 2021

In questo n. 18 della nostra Newsletter:
-Inserimento titoli culturali nelle istanze di inclusione negli elenchi aggiuntivi alla I fascia delle GPS
-VI Ciclo TFA Sostegno – Università di Torino
-Illustrata ai sindacati la procedura informatizzata per le assunzioni del personale ATA
-Il MEF autorizza le assunzioni in ruolo
-Conversione in legge del decreto sostegni bis, troppe soluzioni limitate e parziali

… e molto altro!

Visualizza QUI la Newsletter

NOTIZIARIO N. 21 DEL 14 LUGLIO 2020

In questo n. 21 del nostro Notiziario:
-Nuove graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) pubblicata l’Ordinanza Ministeriale
-Fascia aggiuntiva per le graduatorie concorsuali 2016: domande dal 10 al 17 luglio
-Concorso straordinario per docenti di scuola secondaria, pubblicato il decreto che integra e modifica il bando. Domande entro il 10 agosto
-Graduatorie ATA allegato G per scelta scuole entro il 3 agosto
-Riapertura in sicurezza delle scuole, resoconto della riunione del 9 luglio al MI
…e molto altro!

Visualizza QUI il Notiziario

Nuove graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) pubblicata l’Ordinanza Ministeriale

Pubblicata l’Ordinanza Ministeriale n. 60 del 10 luglio 2020, che avvia il nuovo sistema delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS), dal prossimo anno utilizzate per la copertura dei posti vacanti o disponibili fino al termine delle lezioni e delle attività didattiche.
L’Ordinanza è stata oggetto di un approfondito confronto con le Organizzazioni Sindacali a fine giugno, per passare poi al vaglio del CSPI (Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione), che si è pronunciato con proprio parere in data 7 luglio.
Nella giornata di oggi, martedì 14 luglio, avrà luogo una presentazione della procedura informatizzata da utilizzare per l’invio delle domande, che gli interessati, a breve, potranno produrre esclusivamente on line, nei termini che saranno successivamente indicati dal Ministero.

Scarica l’Ordinanza

Tutte le tabelle dei titoli valutabili sono consultabili a questo link

Nuovo sistema di posta elettronica del Ministero dell’Istruzione per scuole, dipendenti MIUR, DS e DSGA

In questi giorni è in corso la procedura di dismissione del dominio @istruzione.it che verrà sostituito dal dominio @posta.istruzione.it  gestito dal nuovo fornitore Aruba. La nuova mail sarà più capiente, di 500 MB, basata su una nuova infrastruttura in cloud e diventerà nome.cognome@posta.istruzione.it. Cambierà solo il dominio, ma quello che precede l’@ rimarrà invariato.

Se la casella è mario.rossi1@istruzione.it con il passaggio al nuovo sistema diventerà mario.rossi1@posta.istruzione.it

La nuova password sarà inviata sulla attuale (vecchia) casella mail quindi occorre verificare sempre l’attuale casella, perché qui si riceveranno informazioni dettagliate sul passaggio al nuovo sistema.

Il Ministero informa che non ci sarà una migrazione tra il contenuto della vecchia mail e la nuova pertanto invita all’archiviazione dei messaggi, che altrimenti andrebbero persi” fornendo una breve guida per effettuare l’operazione.

L’indirizzo email delle scuole resterà quello finora usato: codicemeccanografico@istruzione.it

Anche per DS e DSGA la nuova mail resterà invariata: nome.cognome@istruzione.it

Per qualche giorno potrebbero crearsi disservizi, causa riallineamento e configurazione dei servizi di segreteria correlati.

Se ci si è registrati con l’indirizzo di posta @istruzione.it su siti esterni al portale istituzionale, dovrà esser cura degli utenti inserire il nuovo indirizzo @posta.istruzione.it, quando lo stesso sarà attivo.

L’accesso alla nuova web-mail andrà fatto dalla pagina web del portale istituzionale. Ovviamente è possibile configurare anche un client locale (es. Outlook, Thunderbird, ecc.), per accedere alla casella dalle postazioni di segreteria.

A questo link: https://www.miur.gov.it/web/guest/nuova-webmail-posta.istruzione.it  sono disponibili tutte le informazioni sulle procedure.

NOTIZIARIO N. 20 DEL 6 LUGLIO 2020

In questo n. 20 del nostro Notiziario:
-Procedura Abilitante: prorogata al 15 luglio la scadenza per le domande
-Fascia aggiuntiva per le graduatorie concorsuali 2016: pubblicato il Decreto
-Incontro dei Sindacati scuola con Protezione Civile, Ministero Istruzione e INAIL
-Concluso il confronto sulle nuove Graduatorie Provinciali per le Supplenze
… e molto altro!

Visualizza QUI il Notiziario

NOTIZIARIO N. 16 DEL 4 GIUGNO 2020

In questo n. 16 del nostro Notiziario:
-Sciopero l’8 giugno per tornare a scuola in sicurezza. Nessuna revoca
-Procedura abilitante: al via la presentazione delle domande di partecipazione
-Primo incontro del Tavolo nazionale permanente per gli Esami di Stato
-Nota n.1033 dotazioni finanziarie previste dall’art.231 del D.L.34/2020
-“Fare scuola insieme” Documento dei sindacati scuola per un ritorno in sicurezza alle attività in presenza
… e molto altro!

Visualizza QUI il Notiziario

Scarica il notiziario in formato .pdf:

Sciopero l’8 giugno per tornare a scuola in sicurezza. Nessuna revoca

Lo sciopero di tutto il personale scolastico proclamato per lunedì 8 giugno è confermato e si svolgerà regolarmente. I sindacati hanno inviato alla Commissione di Garanzia una nota nella quale, oltre a confermare le motivazioni dello sciopero e la data dell’8 giugno per la sua effettuazione, spiegano le ragioni per le quali, a scuole chiuse, vengono meno a loro parere i motivi alla base dell’obbligo di preavviso di 15 giorni, legati esclusivamente alla necessità di comunicare alle famiglie quali livelli di servizio si preveda di poter erogare, anche sotto il profilo della custodia e vigilanza sui minori. Non essendovi oggi questa esigenza, che sussiste unicamente per la scuola, i sindacati ritengono sufficiente il preavviso di dieci giorni previsto in via generale per i pubblici servizi.
Lo sciopero resta pertanto confermato e riguarderà, per l’intera giornata, personale docente, educativo, ATA e Dirigenti Scolastici.
Lo sciopero è stato proclamato dopo il fallimento del tavolo di conciliazione che ha visto la totale assenza di precisi impegni da parte dell’Amministrazione.
In modo particolare, nessuna disponibilità rispetto alla richiesta di un potenziamento degli organici del personale docente e ATA, la cui necessità è resa evidente dai contenuti del documento con cui il Comitato Tecnico Scientifico indica le misure indispensabili per un riavvio in sicurezza delle attività in presenza, fissando parametri di distanziamento che imporranno un’articolazione del lavoro su gruppi ridotti di alunni. Tale documento, nel fornire un dettagliato quadro della situazione di cui si dovrà tenere conto nel programmare la riapertura delle scuole dal prossimo settembre, alla luce di tutte le precauzioni da adottare per prevenire rischi di contagio, ha reso ancor più evidente l’insufficienza delle risorse destinate al sistema d’istruzione per fronteggiare l’emergenza; per consentire di far fronte all’accresciuto fabbisogno di docenti e collaboratori scolastici, oltre che alla necessaria dotazione di materiali igienico sanitari e di DPI per alunni e personale, occorre infatti prevedere un loro sostanzioso incremento. Se davvero si vuol tornare in sicurezza alle attività in presenza, non bastano piccoli aggiustamenti, servono investimenti straordinari.
Ugualmente non accolte tutte le altre richieste avanzate dai sindacati: garantire il rigoroso rispetto del limite di 20 alunni per classe in caso di presenza di allievi con disabilità, rivedere almeno nella presente emergenza i parametri per il dimensionamento delle istituzioni scolastiche, provvedere alla messa in sicurezza degli edifici, promuovere modifiche normative che sottraggano i Dirigenti Scolastici da responsabilità improprie in merito alla manutenzione degli edifici, incrementare le risorse del FUN per la Dirigenza, prevedere un concorso riservato agli assistenti amministrativi facenti funzione di DSGA.
Tutto ciò si aggiunge alla mancata attuazione degli impegni che avrebbero consentito a molti precari con almeno tre anni di servizio una stabilizzazione del rapporto di lavoro già il prossimo settembre, così come non vi è alcuna certezza sulle risorse da destinare al rinnovo del Contratto per il triennio 2019-21.
La decisione dei sindacati di indire lo sciopero di tutto il personale della scuola statale per l’intera giornata di lunedì 8 giugno è una decisione assunta nella piena consapevolezza del carattere straordinario della situazione in cui la scuola si trova costretta a operare, in un contesto di generale emergenza per l’intera collettività, nel quale tuttavia sono emersi con ancor più evidenza ritardi e carenze da cui il nostro sistema è afflitto per la mancanza di un adeguato livello di investimento, evidenziato più volte negli ultimi anni nelle indagini e nei confronti internazionali.

NOTIZIARIO N. 15 DEL 27 MAGGIO 2020

In questo n.15 del nostro Notiziario:
-Nuove modalità di accesso agli uffici CISL Scuola
-Concorsi straordinari: sospesi i termini per la presentazione delle domande
-Sui precari accordo inadeguato, poche risorse per tornare a scuola in sicurezza. Proclamato lo stato di agitazione
-“Fare scuola insieme” Documento dei sindacati scuola per un ritorno in sicurezza alle attività in presenza
-Adozione dei libri di testo per il 2020/21 pubblicata l’Ordinanza
-Procedura nazionale per lavoratori ex LSU
-Il CSPI parere su “nuovi percorsi di istruzione professionale e classi di concorso”
… e molto altro!

Visualizza QUI il Notiziario

NOTIZIARIO N. 14 DEL 15 MAGGIO 2020

In questo n. 14 del nostro Notiziario:
-Nuove modalità di accesso agli uffici CISL Scuola dal 19 maggio
-Valutazione ed esami, i pareri del CSPI
-ATA 24 MESI malfunzionamento della procedura
-Scuola: più di un lavoratore su tre collegato nelle assemblee on line
-Documento conclusivo del Consiglio Generale CISL Scuola. Tornare a scuola in sicurezza per alunni, famiglie, personale
… e molto altro!

Visualizza QUI il Notiziario

NOTIZIARIO N. 13 DEL 7 MAGGIO 2020

In questo n. 13 del nostro Notiziario:
-I bandi dei concorsi per 62 mila nuovi docenti e le scadenze
-Ri-cominciare: Un piano strategico per il rientro a scuola. Indicazioni e proposte della CISL Scuola per un confronto necessario e urgente
-Ammortizzatori sociali accordo con AGIDAE per ulteriori nove settimane
-Presentate ai sindacati le ordinanze su esami e valutazione al termine dell’anno scolastico
-ATA 24 MESI – bandi e scadenze
-Formazione e prova dei nuovi DS incontro al Ministero su ambiente on line
-“Lavoro agile” per il personale ATA anche dopo il 4 maggio Lo ha chiarito il Ministero
… e molto altro!

Visualizza QUI il Notiziario

Scarica il Notiziario in formato .pdf: